Le norme UNI EN ISO 41001:2018 e UNI EN ISO 41011:2018 sono una nuova importante risorsa per chi opera in questo importante mercato di servizi.

Le norme definiscono quali caratteristiche debba fornire un sistema di facility management inteso come strumento di gestione del patrimonio immobiliare. L’insieme dei servizi “generali” agli immobili che costituisce l’area del facility management (FM) richiede capacità organizzativa, competenza tecnica, efficienza e sicurezza.

La UNI EN ISO 41001:2018

La norma UNI EN ISO 41001:2018 si adotta in un’organizzazione quando:

c’è la necessità di dimostrare una fornitura efficace ed efficiente di FM che supporti gli obiettivi delle richieste dell’organizzazione
bisogna soddisfare in modo coerente le esigenze delle parti interessate e i requisiti applicabili
si vuole perseguire la sostenibilità in un ambiente competitivo a livello globale.

I requisiti indicati nella norma non sono specifici del settore e si intendono applicabili a tutte le organizzazioni, o parte di esse, che si tratti di settore pubblico o privato e indipendentemente dal tipo, dimensione e natura dell’organizzazione o della posizione geografica.

L’appendice A fornisce ulteriori indicazioni sull’utilizzo del documento.

La UNI EN ISO 41011:2018

Il secondo documento, la UNI EN ISO 41011:2018, elenca i termini e le definizioni utilizzati nelle norme di facility management, inclusa la definizione stessa di “facility management” come

Funzione organizzativa che integra persone, luoghi e processi nell’ambiente edificato con lo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone e la produttività dell’attività principale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *