DOE rilascia le nuove versioni di Energyplus e OpenStudio

imgresOpenStudio_

Aggiornato al 31.05.2017

Nell’ambito della simulazione energetica, dopo lo storico DOE-2 sul quale ho lavorato nei primi anni alla Rete di Agenzie Europee S.A.V.E: dei Punti Energia, il Dipartimento dell’Energia Americano (DOE) ha investito risorse e tempo nel rilasciare un nuovo motore di calcolo dinamico del fabbisogno energetico degli immobili. DOE rilascia aggiornamenti EnergyPlus due volte l’anno. E’ interessante comprendere quale livello di convergenza si avrà a breve tra i software di simulazione e i significativi campi dei Big Data e dell’Internet delle Cose.

Infatti la presenza di sensori sempre più a buon mercato, connessi e in grado di fornire buoni dati con frequenza elevata, in combinazione con infrastrutture in grado di assicurare la registrazione massiva di dati e apprendimento automatico (machine learning) permetterà a breve di ottenere un loop di conferma ai software di simulazione dinamica circa le migliori scelte di ottimizzazione energetica.

Di recente il Dipartimento dell’Energia ha rilasciato gli aggiornamenti per i suoi software “gemelli” di modellazione energetica EnergyPlus e Openstudio.

EnergyPlus 8.7.0

EnergyPlus è il motore di modellazione energetica open-source dell’intero edificio del DOE. Data una descrizione delle attività svolte in un edificio fisico, dei processi collegati e delle condizioni atmosferiche (tramite file climatici) EnergyPlus calcola l’energia necessaria per riscaldare, raffreddare, ventilare e illuminare l’edificio e di adempiere ai propri carichi energetici dovuti ai vari processi e macchinari in uso.

In questa nuova versione le novità sono tante ed interessanti:

 

I file di installazione sono disponibili qui. Le note di rilascio sono visibili qui
La documentazione è scaricabile qui

Openstudio 2.1.0

openstudio1

Openstudio è un ambiente open-source che raccoglie i contributi di diversi tool per la modellazione energetica dell’intero edificio utilizzando EnergyPlus e analisi diurna con Radiance.

E’ certamente utile mantenere un focus ed una attenzione all’evoluzione che prenderanno questi strumenti, con l’obiettivo di verificare il momento di ottimale adozione di queste soluzioni. Ad oggi infatti l’uso di strumenti avanzati di pre-progettazione energetica degli immobili è affidato a Società di ingegneria specializzate nel dare assistenza ai grossi studi internazionali di progettazione e architettura.

4 mesi ago