L’apprendimento automatico (anche chiamato intelligenza computazionale, e in inglese come machine learning) rappresenta una delle aree fondamentali dell’intelligenza artificiale e si occupa della realizzazione di sistemi e algoritmi che si basano su osservazioni come dati per la sintesi di nuova conoscenza. L’apprendimento può avvenire catturando caratteristiche di interesse provenienti da esempi, strutture dati o sensori, per analizzarle e valutarne le relazioni tra le variabili osservate.

Uno degli obiettivi principali di ricerca sull’apprendimento automatico è quello di imparare a riconoscere automaticamente modelli complessi e prendere decisioni intelligenti basate su dati; la difficoltà sta nel fatto che l’insieme di tutti i possibili comportamenti dati tutti gli input possibili è troppo grande per essere coperto da insiemi di esempi osservati (dati di allenamento). Da qui è necessario l’utilizzo di tecniche per generalizzare gli esempi citati, in modo da essere in grado di produrre un comportamento utile per casi nuovi.

Al giorno d’oggi non siamo ancora in grado di riprodurre sistemi di apprendimento automatico simile a quello umano. Tuttavia sono stati inventati algoritmi efficaci per alcuni tipi di compiti di apprendimento, così significative applicazioni commerciali hanno iniziato a comparire.

Per problemi come il riconoscimento vocale, algoritmi basati sull’apprendimento automatico danno i migliori risultati. Nel campo conosciuto come data mining, questi algoritmi sono utilizzati di routine per scoprire preziose conoscenze da grandi basi di dati commerciali contenenti un grande numero di informazioni.

L’apprendimento automatico è di per sé un campo multidisciplinare. Esso si basa sui risultati di intelligenza artificiale, probabilità e statistica, teoria della complessità computazionale, teoria di controllo, teoria dell’informazione, filosofia, psicologia, la neurobiologia e altri campi.

Esistono molteplici risorse sull’argomento. Un buon inizio è costituito dal corso Machine Learning di Andrew Ng su Coursera. Esistono poi molti libri ben scritti sull’argomento, sia dal punto di vista teorico che applicativo/pratico. Io personalmente scelgo quelli disponibili su O’Reilly